San Giuseppe
Festa della Repubblica italiana 2021: retorica e realtà

Festa della Repubblica italiana 2021: retorica e realtà

02 Giugno 2021
Roberto Roda
Pagina visualizzata 447 volte

Ogni anno, il 2 di giugno ci offre l'occasione per tornare con l'attenzione alla nostra Carta costituzionale, elemento fondante e garanzia del nostro vivere liberi nello stato italiano.

Quest'anno la  ricorrenza è ulteriormente "particolare": sono passati 75 anni da quel 2 giugno 1946 quando gli italiani, con un referendum che per la prima volta dava il voto anche alle donne, esprimevano la loro scelta per un ordinamento repubblicano, al posto della monarchia.

Ancora una volta, il 2 di giugno ci mette di fronte anche ad una considerazione, forse "dolceamara", che ci deve permettere di distinguere tra retorica dei discorsi e la realtà dei fatti e che riguarda ciascuno di noi.  

In una società liquida come l'attuale, dove sono venute meno certezze e sicurezza sul futuro, dove le frange deboli della società vengono messe sempre più ai margini economici, culturali e sociali, come possiamo vivere i principi espressi della nostra Carta costituzionale? Forse è arrivata un'altra occasione per rileggere e comprendere la nostra bellissima Costituzione!

COLLEGAMENTO:

Costituzione della Repubblica italiana


Vieni a trovarci

Ogni secondo mercoledì del mese
Ogni sabato dalle 10:30 alle 12:00

Scrivici

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.